IEE project
 
sabato 16 dicembre 2017
Registrazione  |  Login
Come2CoM
logo CoM
banner come2CoM
  Il Patto dei Sindaci o "Covenant of Mayors"  


Il Patto dei Sindaci è un impegno formale che i sindaci dei comuni più virtuosi possono sottoscrivere impegnandosi a superare gli obiettivi europei  202020 in termini di riduzione delle emissioni di CO2.
Il pacchetto europeo “Energy for a Changing World”, adottato nel 2007, impegna l’Europa a ridurre le emissioni di CO2 del 20% entro il 2020, attraverso:

  • un incremento del 20% dell’efficienza energetica e
  • una quota del 20% di energia rinnovabile nel paniere di fornitura.

Firmare il Patto significa impegnarsi a: 

  • Preparare un inventario delle emissioni di partenza
  • Redigere un Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile – PAES (Sustainable Energy Action Plan  - SEAP)
  • Inviare un report di avanzamento ogni 2 anni successivamente alla firma
  • Partecipare alla conferenza annuale “Covenant of Mayors conference” a Bruxelles
  • Condividere le esperienze e le buone pratiche con gli altri firmatari
  • Promuovere il Patto dei Sindaci

Perchè aderire?

  • Per siglare un impegno pubblico alla riduzione delle emissioni
  • Per rendere il proprio territorio all’avanguardia in campo energetico-ambientale
  • Per iniziare o sostenere le dinamiche di sostenibilità ambientale nel proprio territorio
  • Per beneficiare dell’incoraggiamento e dell’esempio di altri comuni all’avanguardia
  • Per condividere le conoscenze con altri comuni
  • Per pubblicizzare i risultati ottenuti

Chi può aiutare i comuni nel loro percorso?

  • le strutture di supporto: enti pubblici o associazioni di enti intenzionati a fornire supporto amministrativo e/o tecnico e/o finnziario e/o di comunicazione (lista sul sito europeo)
  • i progetti europei
 Stampa     
  Il progetto IEE Come2CoM  

Il progetto Come2CoM è stato finanziato nell'ambito del programma Intelligent Energy Europe e può contare su un partneriato di 12 soggetti tecnici esperti provenienti da 11 nazioni:

 

  1. Austria
  2. Belgio
  3. Repubblica Ceca
  4. Danimarca
  5. Germania
  6. Italia
  7. Polonia
  8. Portogallo
  9. Slovenia
  10. Svezia
  11. UK

L'obiettivo delle attività consiste nel supporto per l'adesione alla campagna e per il superamento delle barriere.

In particolare si fornisce esperienza tecnica per:

  • preparare l'inevntario base delle emissioni
  • redigere il piano d'azione per la sostenibilità energetica (SEAP o PAES)
  • applicare sistemi di monitoraggio e valutazione dei progressi
  • sostenere i comuni nell'implementazione del piano delle attività
  • facilitare il coinvolgimento dei portatori di interesse in tutte le diverse fasi
  • promuovere la cooperazione tra i vari dipartimenti, settori ed enti
  • facilitare lo scambio tra i firmatari del Patto
  • promuovere i risultati ottenuti e gli sforzi impiegati

SPES Consulting supporta 11 comuni nelle suddette attività; i primi ad aderire al progetto sono stati:

  • Montaione (Fi)
  • Andora (Sv)
  • Monteriggioni (Si)
  • Rapolano terme (Si)
  • Sovicille (Si)
  • Silvano d'Orba (Al)
  • Tassarolo (Al)
  • Firenze (Fi)
  • Bovolone (Vr)
    
  il gruppo di lavoro  
Come2CoM Partners working group Brux 2010
 Stampa     
  Documents  
 TitoloDimensioni (Kb)
Linee guida SEAP-PAES1.360,08
presentazione BEI Firenze4.018,22
linee guida italiano2.061,76
brochure CoM824,95
CoM seminars6.035,55
 Stampa     
  Announcements  
Firenze: presentata la Baseline all'energy day del 13 aprile - venerdì 15 aprile 2011

Il comune di Firene ha prsentato la baseline del 2005 all'energy day che si è tenuto alle Murate il 13 aprile. Le presentazioni più interessanti verranno replicate nell'ambito di Terra Futura a maggio.

 
I primi comuni Come2Com - giovedì 5 agosto 2010

I comuni di Montaione, Andora, Rapolano terme, Sovicille e Monteriggioni sono i primi ad aver aderito al progetto Come2CoM e a ricevere supporto per la redazione del SEAP